L’amore, la guerra, la signoria. Al Mut la storia dei Malaspina in Sardegna

 

L’amore, la guerra, la signoria. Al Mut la storia dei Malaspina in Sardegna

Intrighi familiari, strategie feudali, guerre: il lungo dominio dei Malaspina ha lasciato un segno profondo nella memoria dei sardi. La storia dei marchesi originari della Lunigiana sarà raccontata sabato 1 giugno al Mut, Museo della Tonnara di Stintino, da Alessandro Soddu, professore associato di Storia medievale presso il Dipartimento di Storia, Scienze dell’Uomo e della Formazione dell’Università degli studi di Sassari. La conferenza, dal titolo L’amore, la guerra, la signoria. I Malaspina in Sardegna, prenderà il via alle ore 18.

Alessandro Soddu, la cui attività di ricerca si concentra prevalentemente sul basso Medioevo, parlerà di una nuova stagione della storia della Sardegna medievale, quella delle città e dei castelli signorili, che vede protagonisti i Malaspina. Attraverso i borghi fortificati di Bosa e Osilo i marchesi originari della Lunigiana costruiscono, tra XIII e XIV secolo, una solida signoria territoriale nel Logudoro che fonda le sue basi su un’accorta politica matrimoniale, di cui rimane eco nella Divina Commedia e nelle opere dei commentatori danteschi.

[written by Rossella Porcheddu]